studi@satforum

TV 3D, effetti collaterali

Andare in basso

TV 3D, effetti collaterali

Messaggio  Admin il Sab Apr 17, 2010 3:11 pm

TV 3D, effetti collaterali

Li ha elencati Samsung , che ha diramato una guida al corretto uso dei suoi apparecchi televisivi tridimensionali.

Gli analisti ne sono certi: il 2010 sarà l'anno dei televisori 3D ma c'è una voce fuori dal coro che raffredda i bollenti spiriti degli osservatori e invita alla prudenza. Dietro questo richiamo c'è Samsung , uno dei maggiori produttori di monitor all'avanguardia, che pur volendo aggredire il mercato con i suoi prodotti ha diramato un documento in cui vengono sottolineate alcune precauzioni da prendere prima e dopo l'esposizione al 3D.

L'azienda corean arriva persino a sconsigliarne la fruizione a quei soggetti particolarmente sensibili come chi soffre di epilessia o patologie cardiache, per finire con le donne in gravidanz e chi ha problemi con l'alcol. Inoltre i giovani più degli adulti correrebbero il rischio di manifestare sintomi come mal di testa, convulsioni, crampi, nausea, disorientamento e alterazioni della vista.

Tra le altre controindicazioni si legge anche che "la televisione 3D può causare chinetosi, disidratazione dei bulbi oculari e difficoltà nel mantenere l'equilibrio posturale", inoltre una visione eccessivamente ravvicinata "può danneggiare la vista" per cui si consiglia di assistere allo spettacolo a una distanza almeno tre volte superiore alla diagonale dello schermo .

Giorgio Pontico per punto-informatico
avatar
Admin
Admin

Messaggi : 145
Data d'iscrizione : 16.04.10

Visualizza il profilo http://inetboxsat.forumitalian.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum